Formalità doganali per viaggiare con il proprio Cane in Europa

di

Viaggiare con il tuo animale domestico può essere un'avventura indimenticabile. Tuttavia, è importante informarsi per tempo sulle formalità d'ingresso del rispettivo Paese prima di partire: solo così potrai evitare spiacevoli sorprese, perché le formalità di ingresso per cani e altri animali domestici variano da Stato a Stato.

In alcuni casi sono richieste vaccinazioni speciali per i cani, ad esempio contro la rabbia, e la museruola è obbligatoria in alcune zone. Inoltre, non bisogna rispettare solo le norme del paese di destinazione, ma anche quelle di eventuali paesi di transito

Sommario

  1. Formalità generali per i paesi dell'UE

  2. Prima del viaggio

  3. Belgio

  4. Danimarca

  5. Germania

  6. Grecia

  7. Francia 

  8. Irlanda 

  9. Italia 

  10. Croazia 

  11. Paesi Bassi 

  12. Austria 

  13. Portogallo 

  14. Svezia 

  15. Slovenia 

  16. Spagna 

  17. Repubblica Ceca 

  18. Viaggiare con un gatto

Formalità generali per i paesi dell'UE

Le seguenti disposizioni generali si applicano all'ingresso in tutti i paesi dell'Unione Europea:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (fatta almeno da 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.
  • È possibile portare con sé un massimo di 5 animali.

Fino al 2011, i cani erano contrassegnati da un tatuaggio ed esso è ancora valido per i viaggi in altri Paesi e gli animali non devono essere ulteriormente microchippati. Tuttavia, è importante per l'identificazione che il numero venga inserito nel passaporto UE per animali domestici. I cani nati dopo il 2012, invece, devono avere un microchip.

Tieni presente che le formalità doganali possono cambiare in qualsiasi momento e per ogni paese: ti raccomandiamo quindi di consultare sempre i siti web ufficiali delle ambasciate o degli uffici doganali competenti prima di partire.

Prima del viaggio

È consigliabile recarsi dal veterinario in tempo utile prima del viaggio, dove riceverai anche importanti informazioni sulle malattie degli animali presenti nella destinazione prevista e potrai così proteggere il tuo cane adeguatamente. Inoltre, è possibile effettuare tutte le vaccinazioni più importanti.

I cuccioli possono essere vaccinati contro la rabbia solo a partire dalle 12 settimane di età. Dopodiché, sono necessari altri 21 giorni perché la protezione della vaccinazione sia sufficientemente sviluppata. Un cucciolo deve quindi avere 15 settimane di vita prima di poter viaggiare all'estero.

Belgio

In Belgio si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Inoltre, i cani devono essere tenuti al guinzaglio nei luoghi pubblici.

Danimarca

In Danimarca si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Inoltre, è vietato detenere, allevare e importare le seguenti 13 razze canine: Pitbull Terrier, Tosa Inu, American Staffordshire Terrier, Fila Brasileiro, Dogo Argentino, American Bulldog, Boerboel, Kangal, Ovtcharka dell'Asia centrale, Ovtcharka del Caucaso, Ovtcharka della Russia meridionale, Tornjak, Sarplaninac.

Le restrizioni si applicano anche agli incroci di queste razze. Se il tuo cane assomiglia a una di queste razze, l'ingresso in Danimarca è sconsigliato. In caso contrario, devi sempre avere con te la conferma che il tuo cane non appartiene a una di queste razze.

Un regime transitorio si applica alle persone che hanno acquistato un cane delle razze in questione prima del 17 marzo 2020. Questi cani possono essere portati in Danimarca, ma devono essere tenuti al guinzaglio per non più di due metri su strade, sentieri e piazze. Devono inoltre indossare una museruola ben fissata. Inoltre, devono essere accompagnati da documenti che confermino la data di acquisto. Tuttavia, questo regolamento transitorio non si applica ai Pit Bull Terrier e ai Tosa Inu. Queste razze erano già vietate prima dell'entrata in vigore del nuovo regolamento.

Germania

In Germania si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Divieto di ingresso per le seguenti razze canine e i loro incroci: Pit bull terrier, American Staffordshire terrier, Staffordshire bull terrier, bull terrier. Un'eccezione si applica ai turisti che non soggiornano in Germania per più di 4 settimane o che sono in viaggio, così come ai cani da assistenza, ai cani guida, ecc. In questi casi, è necessario portare con sé tutti i documenti necessari (ad esempio il pedigree, il passaporto UE per animali da compagnia, il certificato del test caratteriale e qualsiasi altro documento).

Le normative variano da regione a regione. In alcune, potrebbero esserci altre razze di cani che non possono essere importate. In genere i cani devono essere tenuti al guinzaglio nei luoghi pubblici, come le zone pedonali e i parchi.

Grecia

In Grecia si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Ai cani è consentito l’accesso alle spiagge libere, mentre è vietato l’accesso alle spiagge certificate Bandiera Blu da parte della Società Ellenica per la Protezione della Natura,

Fuori dall’acqua per quanto riguarda le spiagge, e nei luoghi pubblici è sempre obbligatorio l’uso del guinzaglio

Francia

In Francia si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni). Deve essere indicato quando è necessario un richiamo (a seconda del vaccino).
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Ad alcune razze di cani si applicano norme speciali per l'ingresso. La Francia divide le razze in due categorie:

Ai cani della categoria 1 è vietato entrare e viaggiare nel paese. Si tratta dei cani da combattimento delle razze Pitbull (Staffordshire Terrier, American Staffordshire Terrier), Boerbull (Mastiff) e Tosa, che non sono registrati in un libro genealogico riconosciuto dall'International Kennel Club. Anche i cani simili a queste razze appartengono a questa categoria.

L'iscrizione di cani di categoria 2, come i Rottweiler, è possibile solo con numerosi documenti come un test di temperamento e un test attitudinale del proprietario. Poiché questi test devono essere effettuati in Francia, non è possibile un breve soggiorno nel paese con queste razze. I cani di razza Dobermann, Alano e Staffordshire Bull Terrier sono invece ammessi. In alcuni casi, tuttavia, queste razze devono essere munite di museruola e tenute al guinzaglio. Le regole variano da regione a regione. Inoltre, questi cani devono essere tenuti al guinzaglio da una persona maggiorenne.

Ti consigliamo di prestare attenzione quando entri nel Paese con cani simili a queste categorie. In caso di dubbio, è fondamentale portare con sé un documento del veterinario che confermi che il cane non appartiene a questa categoria. In caso di mancanza di questo documento, è lecito aspettarsi un'azione penale. Nel peggiore dei casi, il cane potrebbe essere addirittura confiscato. Se non sei sicuro che il tuo cane appartenga a una razza vietata, dovresti evitare di recarti in Francia.

Irlanda

In Irlanda si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)

Inoltre, deve essere effettuato un trattamento contro la tenia con un preparato contenente praziquantel, non prima di 120 ore e non oltre 24 ore prima dell'ingresso. Esso deve essere indicato nel passaporto per animali domestici dell'UE con l'ora.

L'ingresso nel Paese è vietato alle seguenti razze di cani: Pitbull Terrier, Tosa giapponese, Dogo Argentino e Fila Brasileiro. Anche i cani che assomigliano a queste razze non possono essere importati.

Italia

In Italia si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

La museruola è spesso obbligatoria sui mezzi pubblici.

Croazia

In Croazia si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Le seguenti razze di cani, che non sono registrate presso un'organizzazione ufficiale di allevamento e quindi non hanno un pedigree, non possono entrare o transitare in Croazia: Pit Bull Terrier, Staffordshire Bull Terrier, American Staffordshire Terrier, Bull Terrier e Bull Terrier in miniatura. Lo stesso vale per i mix di Bull Terrier. I cani di razza Pit Bull con documenti FCI possono entrare nel paese. Tuttavia, questa razza deve essere munita di museruola e tenuta al guinzaglio. Anche in Croazia tutte le razze devono essere tenute al guinzaglio.

Paesi Bassi

Nei Paesi Bassi si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Austria

In Austria si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Portogallo

In Portogallo si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)

Inoltre, i cani possono essere vietati sui mezzi di trasporto pubblico, sulle passeggiate, sulle spiagge e nei ristoranti.

Svezia

In Svezia si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • Le vaccinazioni contro il cimurro e la leptospirosi sono consigliate ma non obbligatorie.

I cani devono essere dichiarati alla dogana quando si recano in Svezia. È possibile farlo anche online prima del viaggio sul sito web dell'autorità doganale www.tullverket.se/4.7df61c5915510cfe9e75b56.htm o tramite il link «Report your pet online».

Slovenia

In Slovenia si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)

Per i cuccioli di età inferiore alle 12 settimane non è obbligatoria la vaccinazione contro la rabbia. Devono però essere accompagnati da un certificato che attesti che l'animale è stato tenuto nel luogo in cui è nato fin dalla nascita senza essere entrato in contatto con animali selvatici che potrebbero essere stati esposti alla rabbia. Oppure è accompagnato dall'animale madre, da cui è ancora dipendente. In questo caso, la madre deve aver ricevuto una vaccinazione antirabbica

Inoltre, i cani devono essere tenuti al guinzaglio in pubblico e con la museruola sui mezzi di trasporto pubblici.

Spagna

In Spagna si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • Per i cuccioli fino a 12 settimane di età è necessaria anche la conferma da parte di un veterinario che l'animale è stato tenuto nel luogo di nascita senza contatti con animali selvatici che potrebbero essere esposti all'infezione o che è accompagnato dalla madre, dalla quale dipende ancora.

Le seguenti razze di cani sono considerate pericolose in Spagna: Pitbull Terrier, Staffordshire Terrier, American Staffordshire Terrier, Rottweiler, Dogo Argentino, Fila Brasileiro, Tosa Inu e Akita Inu. Le restrizioni per queste razze variano da regione a regione. Poiché queste norme possono cambiare di tanto in tanto, è importante informarsi presso l'ambasciata spagnola prima di partire.

Inoltre, i cani possono essere vietati sui mezzi di trasporto pubblico, sulle passeggiate e sulle spiagge.

Repubblica Ceca

Nella Repubblica Ceca si applicano le seguenti disposizioni:

  • Passaporto UE per animali domestici
  • Microchip
  • Vaccinazione antirabbica in corso di validità (almeno 21 giorni)
  • I cuccioli devono avere almeno 15 settimane di età.

Viaggiare con un gatto

Anche chi viaggia con un gatto deve essere ben preparato!

Per i gatti che viaggiano nei Paesi dell'UE valgono le stesse regole dei cani. È necessario portare con sé un passaporto UE per animali domestici e il gatto deve essere dotato di chip. Inoltre, è necessaria una vaccinazione antirabbica valida di almeno 21 giorni. Anche in questo caso vale la regola di non portare con sé più di cinque animali.

Riassumendo

Se osserviamo attentamente le norme di ingresso per i nostri animali domestici quando viaggiamo in altri Paesi, garantiamo la sicurezza e il benessere dei nostri amati amici a quattro zampe. Rispettando le regole, riduciamo al minimo i rischi potenziali e apriamo le porte a nuove avventure ed esperienze indimenticabili.

Ti ricordiamo che le norme di ingresso variano a seconda del paese e della regione e possono cambiare in qualsiasi momento. Per questo motivo ti raccomandiamo di informarti bene prima di partire.

Dopotutto, è nostra responsabilità garantire che i nostri fedeli compagni di viaggio viaggino in sicurezza. Se ti informi per tempo sui requisiti d'ingresso per la destinazione delle tue vacanze e hai preso le disposizioni necessarie per il tuo viaggio, puoi goderti l'attesa. Se sei ben preparato, viaggiare con il tuo amico a quattro zampe sarà sicuramente una grande avventura.

Ti auguriamo un viaggio meraviglioso con esperienze indimenticabili.

di
 Vai alla panoramica
Resta sempre aggiornato: inserisci il tuo indirizzo e-mail qui a fianco per
iscriverti alle nostre Newsletter!
Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare il modulo di iscrizione. Riprova o contatta l'amministratore.

Scopri le OCCASIONI DEL MESE!

SHOPPERBAG IN OMAGGIO E PROTEZIONE per PULCI e ZECCHE SEMPRE ATTIVA!

Clicca qui!