Sovrappeso nei gatti

di

Il sovrappeso nei gatti è molto diffuso. In Italia un gatto su tre è obeso. Non sempre si riesce a stabilire quanto un gatto debba pesare.

Oggi l’obesità è il problema alimentare più diffuso fra i felini e viene diagnosticato sempre più di frequente nel check up annuale.  

Cerchiamo di capirne le cause in questo articolo

Perché i gatti tendono ad ingrassare?

In sostanza, sono sempre le stesse due cause per cui il vostro gatto diventa troppo paffuto:

  1. Il gatto mangia troppe calorie
  2. Il gatto non fa abbastanza movimento

Ciò può accadere nelle seguenti situazioni:

  • Troppo cibo o cibo sbagliato: spesso i proprietari di gatti non leggono la raccomandazione di alimentazione e danno al gatto semplicemente quanto egli vuole mangiare. I gatti possono anche insistere quando vogliono degli snacks, e spesso il proprietario cede. Troppo cibo e troppi dolcetti spesso contribuiscono al sovrappeso. Molti alimenti contengono anche integratori con zuccheri non necessari, che contribuiscono in aggiunta e inconsciamente a combattere il peso.
  • Sterilizzazione: la castrazione riduce il tasso metabolico basale dell'energia. I maschi castrati, ad esempio, riducono il loro territorio e di solito non vanno alla ricerca di femmine in calore per tutto il giorno e per chilometri.
  • Gatti d'appartamento: l'offerta di stimoli ambientali e di intrattenimento per il gatto è spesso fortemente limitata dal fatto di tenerlo in un appartamento. Ai giovani gatti piace correre, arrampicarsi e muoversi molto. Tuttavia, con l'avanzare dell'età, i gatti sono meno incentivati a muoversi da soli. Dormono molto e mangiare è spesso la loro unica occupazione, soprattutto quando le persone sono molto assenti.
  • Fattori psicosociali: come i cani, i gatti sono spesso viziati dal cibo. Un buon appetito dell'animale domestico è equiparato alla salute. Ma ciò è vero solo in parte. Ci sono probabilmente gatti che prendono solo il cibo di cui hanno bisogno. Altri, invece, mangiano fino a quando la ciotola è vuota, che siano affamati o meno.

Conseguenze del sovrappeso dei gatti

  • Disturbi metabolici e ormonali (soprattutto diabete mellito)
  • Problemi all'apparato locomotore (artrosi, dolore)
  • Problemi cardiovascolari
  • Malattie delle vie urinarie inferiori (cistiti, calcoli renali, calcoli ecc.)

Se il gatto ingrassa, ciò ha come conseguenza che gli piace muoversi meno, rendendolo più lento e sedentario e facendo aumentare i problemi di salute aumentano. L'aspettativa di vita diminuisce a causa del troppo grasso corporeo, l'organismo è costantemente in una modalità infiammatoria bassa. Inizia un circolo vizioso.

Cosa fare se il gatto aumenta di peso

La profilassi è la più importante e anche la più facile soluzione. Una volta che i chili sono troppi, diventa sempre più difficile sbarazzarsene. Ecco perché un peso sano dovrebbe già essere curato nei gatti giovani.

  • Pesa il cibo!
  • I piccoli spuntini sono consentiti, ma devono essere inclusi nella razione giornaliera
  • Rimuovi gli avanzi di cibo di altri animali
  • Ricordati che la sterilizzazione provoca un aumento di peso, quindi si suggerisce di ridurre del 10%-20% il consumo di cibo
  • Includi tutta la famiglia!
  • Controlla regolarmente il peso ideale del tuo gatto
  • Lascia che i gatti predino il cibo

Se il gatto è ancora troppo grasso, fai le seguenti due semplici cose:

  1. Il gatto avrà meno calorie. Ridurre la quantità di cibo.
  2. Il gatto si muove di più. Lascialo "lavorare" per il cibo.

Esiste una vasta gamma di giochi, palline di cibo e altre idee di gioco per i gatti. Su Internet, troverai anche un sacco di idee per far divertire il tuo gatto con entusiasmo.

Niente dieta «zero» per i gatti

L'annullamento dei pasti o anche una dieta a zero deve essere evitata nei gatti.

Il metabolismo di un gatto, specialmente se è in sovrappeso, può andare completamente fuori controllo nel giro di pochi giorni. Se l'organismo ha troppo poco glucosio a disposizione, mobilita il grasso dai tessuti. Questo grasso viene poi trasportato al fegato che viene sovraccaricato di lavoro: si forma la Lipidosi epatica.

Di conseguenza i gatti si ammalano, iniziano a vomitare e infine rifiutano il cibo. La mancanza di energia aumenta, il corpo cerca di consumare più grasso e il fegato continua a ingrossarsi. Prima o poi, si verifica una stasi della bile e il gatto diventa giallo (ittero). La lipidosi epatica è una malattia molto grave. La terapia è spesso complessa, costosa e senza garanzia di sopravvivenza del gatto.

Quindi, i gatti devono mangiare ogni giorno e la perdita di peso deve essere controllata. In caso di dubbio consulta sempre un veterinario.

Quando un gatto è considerato in sovrappeso?

Puoi scoprire se il tuo gatto ha un peso sano nel nostro articolo del blog sul peso ideale di cani e gatti. In esso troverai anche un metodo di misurazione, paragonabile al BMI per noi umani, sviluppato dal veterinario Dr. med. vet. Michel Fellrath.

I punti più importanti sul sovrappeso nei gatti

  • Un gatto su due è in sovrappeso e uno su tre è obeso
  • Cause: troppo cibo, troppo poco esercizio fisico
  • Conseguenze: il gatto si muove ancora meno e può ammalarsi gravemente
  • Dieta: meno cibo, più gioco, movimento - il gatto dovrebbe «lavorare» per il cibo.
  • In nessun caso mettere il gatto a “dieta zero”!

Il tuo gatto è in sovrappeso?

Il tuo gatto ha qualche chilo di troppo? Ma non vuoi fare a meno di premiarlo? ANiNATURE ti propone diverse varianti di snack salutari, da conteggiare sempre nella quota calorica giornaliera e non devono mai essere dati come un “in più”!.

 


Nel nostro Shop puoi trovare cibo sano per gatti.

Se hai domande, non esitare a contattarci.

di
 Vai alla panoramica
Resta sempre aggiornato: inserisci il tuo indirizzo e-mail qui a fianco per
iscriverti alle nostre Newsletter!
Si è verificato un errore durante il tentativo di inviare il modulo di iscrizione. Riprova o contatta l'amministratore.

Scopri le OCCASIONI DEL MESE!

Non fartele scappare!

Clicca qui!